mercoledì 17 aprile 2013

In 10 anni, dimezzati i concessionari auto.

Solo nel 2012, i concessionari che hanno chiuso i battenti, sono stati il 7% del totale; sono invece quasi il 42%, le aziende specializzate chiuse dal 2002 (3450), ai primi mesi di questo anno (rimaste 2011).

Questa è la fotografia diffusa oggi, a Milano da Quintegia, in occasione della conferenza, per presentare la undicesima edizione dell'Automotive Dealer Day (dal 14 al 16 maggio, a VeronaFiere).
In questa occasione, sono anche state presentate le stime, di quanto accadrà nei prossimi anni, con ulteriori drastiche riduzioni nelle reti commerciali.
Drastica, sarà anche la decrescita delle vendite medie per mandato; altro dato in caduta libera.
Negli ultimi cinque anni, ogni dealer, ha registrato diminuzioni del 40% delle consegne, passando da 1050 a 630 vetture...

Il mondo dell'automotive, è in enorme difficoltà anche se, si lanciano messaggi ottimistici, anche in questa occasione; ma sui numeri, sui dati, e sulla maglia nera che detiene il nostro paese, c'è di sicuro poco da stare allegri...

Migliaia di posti a rischio, e di sicuro, anche qui, un ragionevole e forte collegamento con il settore creditizio.
Dai titoli che si rintracciano in rete, si può capire bene la situazione; il mercato dell'auto, nel 2012, è ritornato ai livelli del 1979, anno sicuramente lieto ai più, ma che ci riporta ad un mondo molto differente dall'attuale...

Lo scorso anno, dai dati Assofin, si evince siano stati finanziati veicoli per circa 8,8 miliardi di euro, una flessione che, complessivamente, con il -18%, si allinea a quella complessiva registrata dal settore, -19,9%...
Si consideri comunque, che di quei quasi 9 miliardi di euro finanziati, quasi 2, sono stati finanziati a tassi promozionali.
Di fatto, il sistema creditizio, ha retto grazie alle captive, quindi alle società specializzate collegate alle aziende automobilistiche, che hanno messo in atto numerose campagne e possibilità, per i consumatori...

Quanto perderà, in questo nuovo tremendo anno, il comparto ed il corposo e multiforme indotto che vi ruota intorno ?!
Nel nostro piccolo, essere ottimisti, ci risulta impossibile.